This post is also available in: English (Inglese)

CASE HISTORY

Gestione collaborativa e interaziendale dei processi PLM

Progetto RuleDesigner in Faist Componenti

Download PDF

RuleDesigner aiuta da un lato chi ha sempre lavorato in modo semplice e veloce a non sentire il peso di una gestione strutturata: di fronte al fatto che determinate attività possano richiedere più tempo ci troveremmo in maggiore difficoltà a far accettare il plm. Infatti, l’utilità di tali sistemi è sì rilevante a livello di utente finale ma i maggiori benefici si vedono a livello aziendale, per gestire le certificazioni, rintracciare più velocemente tutte le informazioni e consuntivarle in maniera veloce.

Ing. Tina CortesePLM Manager FAIST
AZIENDA

Faist Group

Nata nel 1978 ed operante nel settore dello stampaggio della lamiera, FAIST cresce e si sviluppa diventando un gruppo multinazionale che impiega, ad oggi, circa 2.300 persone in 24 stabilimenti tra Europa, Nord America e Cina, caratterizzandosi nel tempo come fornitore globale di sistemi per l’automotive, le telecomunicazioni, l’elettronica industriale e di consumo.

L’assetto organizzativo è suddiviso in quattro business unit: l’Emission Controls, che fa progettazione e produzione di sistemi per la regolazione di turbocompressori e sistemi di aspirazione e scarico di MCI; la Truck Bodies, il cui brand più noto è Scattolini e che produce allestimenti per veicoli commerciali leggeri; la Light Metal Components, che produce componenti pressofusi per auto e telecomunicazioni; la Industrial Components, che progetta e produce chassis e cabinet per l’elettronica, componenti per cambi automatici e frizioni a doppio effetto, housing per centraline motore, componenti per armi e destinati al mercato consumer.

Faist Componenti

HeadQuarter
VIA DELL’INDUSTRIA, 2 06014 MONTONE (PG) Umbria Italia
Sito Web: www.faist.net

CONTESTO

Peculiarità di settore

I flussi aziendali PLM di Faist sono basati su APQP (ADVANCED PRODUCT QUALITY PLANNING), un insieme di procedure e tecniche utilizzate per lo sviluppo di prodotti nel settore industriale, in particolare nell’industria automobilistica e normate dal manuale AIAG (Automotive Industry Action Group).

La gestione e condivisione di informazioni e documentazione di prodotto avveniva tramite REPOSITORY ETEROGENEI E FILESYSTEM generando problematiche a livello di sicurezza, completezza dei dati e tracciabilità di modifiche.

L’assetto organizzativo e la presenza di PLANTS A LIVELLO MONDIALE hanno determinato la necessità di dotarsi di un portale aziendale ad accesso globale che raccogliesse in modo organizzato tutte le informazioni di commessa e di omologazione, supportasse i flussi di lavoro e garantisse completezza dei dati e collaboration intra e interaziendale.

SFIDE

Sfide affrontate nel progetto RuleDesigner

  • MAPPARE e supportare il flusso di lavoro e informativo relativo al ciclo di vita del prodotto, dalla richiesta del cliente fino all’entrata in produzione, secondo le procedure del settore automotive.
  • INTERCONNETTERE 7 LOCAL plants delle business unit con un sistema collaborativo, centralizzato con accesso web.
  • Soddisfare il FABBISOGNO INFORMATIVO di prodotto gestendo al meglio le verifiche ispettive da parte dei clienti.
  • Ottenere il massimo grado di AUTOMAZIONE nell’avanzamento flussi e nella generazione di documentazione di prodotto.
  • AGEVOLARE LE ATTIVITÀ di analisi e valutazione a consuntivo dei progetti svolti
  • GESTIRE FLUSSI e documenti di omologazione prodotti in un repository centralizzato e ad accesso globale
MOTIVI DELLA SCELTA

Alcuni dei motivi che hanno portato il cliente a scegliere la soluzione RuleDesigner

PIATTAFORMA ENTERPRISE WEB-BASED in grado di interconnettere la Corporate e i numerosi plants dislocati a livello mondiale con mappatura dell’organigramma e delle relazioni interaziendali per l’accesso sicuro e regolato da parte di tutti i collaboratori del gruppo Faist.
FLESSIBILITÀ nella modellazione o riconfigurazione dei processi sulla base di nuove esigenze grazie a strumenti di amministrazione avanzati che garantiscono piena autonomia al cliente nel mantenimento del proprio portale informativo aziendale.
SOLUZIONE MODULARE che integra la gestione dei processi afferenti al ciclo di vita del prodotto e dei documenti aziendali con ambienti specifici per la gestione multi-CAD dei dati tecnici e per la configurazione di processi di automazione trasversali a tutta l’azienda.
COLLABORATION perché favorisce la condivisione di documenti e informazioni e la responsabilizzazione delle persone grazie a strumenti di facile
consultazione e procedure che informano e distribuiscono compiti in modalità “attiva” e automatica.
ELEVATA CONFIGURABILITÀ dei flussi e procedure aziendali che permette di adattarlo agli standard di qualità di prodotto e processo normati a livello internazionale.
AUTOMAZIONE nell’avanzamento dei processi e nell’attribuzione
di competenze che garantisce la massima efficienza.
FASI DEL PROGETTO

Gestione dati tecnici

Import dati tecnici

La prima fase del progetto RuleDesigner ha riguardato l’importazione di tutti i codici prodotto presenti sul gestionale JDEdwards in uso e il recupero delle informazioni e disegni relativi ai codici da tutti gli archivi server e da locale.

Gestione codici prodotto

Dall’introduzione di RuleDesigner i codici prodotto vengono creati esclusivamente nell’ambiente PDM per poi essere sincronizzati in modalità automatica con il sistema gestionale JDE.
I codici PDM sono stati catalogati in differenti categorie e layout di classificazione. Per ciascuno di essi è possibile allegare la documentazione tecnica recepita su cartiglio cliente in formato PDF e i progetti sviluppati dagli application engineer di Faist nei formati dei sistemi CAD utilizzati (CREO, SolidEdge e Catia).
Anche le distinte tecniche, precedentemente gestite con fogli di lavoro microsoft Excel, sono gestite completamente sul sistema PDM, staticizzate nel formato ufficiale Faist, modificabili solo in revisione secondo le regole aziendali e condivise tramite report di stampa generati in un formato familiare agli operatori della produzione

Gestione flussi di lavoro

Con RuleDesigner è stato possibile modellare l’intero flusso di lavoro nell’ambito PLM strutturandolo in 4 fasi che vanno dalla richiesta del cliente fino alla messa in produzione. Le possibilità offerte da RuleDesigner hanno permesso di soddisfare l’esigenza di Faist di diminuire la difettosità interna e costi correlati estendendo il campo di applicazione delle procedure automotive anche su altri settori o laddove non richiesto dal cliente.

Flusso relativo alla richiesta di quotazione

La richiesta di quotazione (RFQ) viene gestita tramite un progetto dedicato che viene creato sulla base di un template predefinito che contiene il corretto flusso di esecuzione strutturato in fasi e coinvolge responsabili e risorse con dettaglio dei task da eseguire.

Sviluppo Prodotto e Sviluppo Processo

I flussi APQP2/3 relativi allo sviluppo prodotto e sviluppo processo sono stati modellati sottoforma di template con una struttura generale perché orientati ad un ristretto numero di utenti con una formazione più avanzata riguardo alla gestione dei flussi.

Validazione prodotto e processi

APQP4 è il flusso legato alle attività di validazione e produzione certificazioni. A tale flusso sottendono molteplici sottoprogetti per l’omologazione dei sottocomponenti i cui livelli di approvazione variano a seconda di complessità, utilizzo e applicazione del prodotto, secondo le procedure PPAP (part & process
approval procedures).

INFOGRAFICA

Dati di sintesi del progetto

7

Local Plants

5

Business Unit

222

Users

4

Local Team

7

Customer Team
KPI

Metriche delle perfomance ottenute

Miglioramento dei tempi di estrazione consuntivi

Riduzione dei tempi di preventivazione prodotti a distinta

Miglioramento dei tempi di ricerca informazioni

Miglioramenti dei tempi di attraversamento

Tempi di individuazione risorse responsabili di attività

Riduzione degli errori di identificazione corretta revisione specifica di prodotto

IL RUOLO DEL CONFIGURATORE

Stima costi industriali

Con RuleDesigner è stato possibile modellare un processo di configurazione, fruibile direttamente dall’ambiente di progetto, per ottenere la stima dei costi industriali e fornire supporto nella determinazione della quotazione di prodotto.

L’ applicazione reperisce i dati di costo per codice/prodotto dall’ERP aziendale. L’utente, guidato all’inserimento e selezione delle informazioni necessarie configura quotazioni specifiche per differenti volumi di vendita, varianti di prodotto o valute e ottiene un riepilogo dei costi industriali che elenca tipologie di materiali, lavorazioni necessarie, trattamenti, materie prime e codici di acquisto.

Al verificarsi di determinate condizioni di flusso è possibile procedere con la generazione del report contenente margini e percentuali di profitto e dazi. I dati delle configurazioni archiviati possono essere successivamente utilizzati per analisi a consuntivo.

Automazione dei flussi

I flussi di avanzamento sono controllati da processi di configurazione che, sulla base di eventi, possono creare sottoflussi, generare e archiviare documenti, schedulare task, effettuare aggiornamenti su database…

Agli utenti, in base al ruolo ricoperto, è richiesta la sola compilazione di attributi di progetto o la conferma di esecuzione di task assegnati. RuleDesigner esegue automaticamente l’attribuzione di competenze basandosi su parametri derivati da progetti, legami di distinta, caratteristiche di produzione o committente; genera codici progetto sulla base del piano di codifica configurato e report basati su proprietà di progetto.

I key account manager possono consuntivare l’esito dei progetti con visibilità del livello di risultato e quotazioni effettuate. A ciascun progetto sono stati associati parametri di valutazione delle risorse in termini di definizione dell’efficienza e della produttività di risorse e team di lavoro.

GESTIONE DOCUMENTALE E WORKFLOW

Documenti aziendali organizzati per contesto e con flussi di approvazione certificati

Il flusso di gestione documentale in Faist è caratterizzato da elevata complessità, in gran parte determinata dalle procedure di riferimento del settore automotive AIAG, nonché dalla specifica complessità della realtà aziendale Faist.

In RuleDesigner è stato innanzitutto possibile configurare permessi e sicurezze dei documenti sulla base dell’organigramma della Corporate e dei relativi Plants definendo utenti, gruppi, ruoli e funzioni. Sono state definite le categorie di documenti, flussi di approvazione e regole di versioning. Tutti i documenti aziendali sono archiviati, condivisi e consultabili attraverso il portale RuleDesigner.

Tipiche categorie di documento gestite

Sviluppo prodotti e processi
Sviluppo relazioni commerciali con fornitori e clienti
Documentazione tecnica
Documentazione qualitativa di processo
Istruzioni di lavorazione
Istruzioni operative
Specifiche produttive di controllo
Guide istruzioni utente

Oggi il 90% degli utenti RuleDesigner® utilizza il template di progetto già pronto senza dover intervenire manualmente per modificare flussi, fasi o task.

La manualistica aziendale, che dettaglia processi e procedure, è oggi disponibile a chiunque desideri consultarla e questo permette di coinvolgere e responsabilizzare maggiormente tutti i collaboratori di Faist.

Ing. Tina CortesePLM Manager FAIST
MODULI DELLA SUITE

Un approccio globale e approccio modulare

RICHIEDI LA VISITA
DI UN ESPERTO

Richiedi una visita di un nostro esperto per comprendere meglio come RuleDesigner può essere declinato sulle tue necessità di business e rispetto alle peculiarità della tua azienda.
PRENOTA

RICHIEDI UNA DEMO
SPECIFICA

Se desideri capire come RuleDesigner risponde alle tue esigenze aziendali e di settore, richiedi una dimostrazione personalizzata via web, presso la tua Azienda o presso la nostra sede.
CONTATTACI

REGISTRATI
AL WEBINAR 45 MINUTI

Il webinar ti permette di vedere vari esempi di impiego di RuleDesigner visualizzati e spiegati live con possibilità di interagire attivamente con l'esperto RuleDesigner.
REGISTRATI